Mese: maggio 2020

RELAZIONI REPULSIVE: LEGGE, NATURA E MUSICA IN UN’OPERA BUFFA DI ROUSSEAU

PIER GIUSEPPE PUGGIONI 1. Il Rousseau compositore e le sue ‘idiosincrasie’ – Ogni tanto, quando ci accostiamo alla storia della letteratura, potremmo chiederci quanta parte di ciò che i grandi autori hanno consegnato ai posteri – o, meglio, di quello che i posteri hanno raccolto da loro – corrisponda alle aspirazioni che tali autori avevano…

Continua a leggere RELAZIONI REPULSIVE: LEGGE, NATURA E MUSICA IN UN’OPERA BUFFA DI ROUSSEAU

ORTEGA Y GASSET E LE MASSE: UN’INTOLLERANZA LUNGIMIRANTE

MATTIA ZANCANARO Sono trascorsi ormai novant’anni da quando José Ortega y Gasset, saggista, filosofo e giornalista spagnolo di rara finezza, pubblicava La ribellione delle masse, la sua opera più celebre e apprezzata. Con gli occhi rivolti a un’Europa tormentata da conflitti identitari e crisi economiche, Ortega scrive un testo crudo e disincantato, destinato a rimanere…

Continua a leggere ORTEGA Y GASSET E LE MASSE: UN’INTOLLERANZA LUNGIMIRANTE

EMERGENZA E FILOSOFIA DELL’ESTRANEO: COSA PUÒ INSEGNARCI BERNHARD WALDENFELS

GIULIANA VENDOLA Per tentare di penetrare con sguardo critico le trame della sofferente e idiosincratica situazione odierna qualche fecondo spunto lo possiamo trarre dal pensiero di Bernhard Waldenfels, filosofo contemporaneo non molto noto al pubblico dei lettori italiani, eppure autore di una produzione teorica a tratti profetica, soprattutto se misurata sulla base di quanto l’attualità…

Continua a leggere EMERGENZA E FILOSOFIA DELL’ESTRANEO: COSA PUÒ INSEGNARCI BERNHARD WALDENFELS