DELIRI DI ONNIPRESENZA

IMG_1002CRISTINA RIZZI GUELFI

Vicino a me non ci sono altro che lontananze.

Antonio Porchia, Voci, 1943

Non è un fattore di malinconia, non in linea diretta e privilegiata, almeno, è qualcosa di strisciante fra i palazzi popolari, caseggiati, luoghi protetti e tombole. Luoghi che a causa di qualche chilometro e di un numero differente sulla corriera,  risulta già esotico. La piccolezza dei posti, i confini imposti e un bar che sembra uguale in ogni parte del mondo.Tutto è perfettamente normale, uguale a ogni latitudine. Basterebbe collegare le vicinanze, per sopperire la distanza fra un posto e l’altro. Basterebbe trasferire le figurine con i volti dei ricordi.

IMG_1003IMG_1010IMG_1014IMG_1174bIMG_1180IMG_1197cIMG_1199

ENDOXA - BIMESTRALE FOTOGRAFIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: