I FEEL LOVED

CRISTINA RIZZI GUELFI

Perché le illusioni su un amore, spesso somigliano ai reumatismi, di cui non ti liberi mai completamente.


“[…] Una passione divorante può produrre sintomi fisici… febbre… perdita di appetito… anche reazioni allergiche… e poche sindromi sono più ossessive e potenzialmente autodistruttive dell’amore. […]” William Burroughs

 

IMG_5434

Continua a leggere “I FEEL LOVED”

MANO UMANA

CRISTINA RIZZI GUELFI

 

2

“Il segno distintivo dell’uomo è la mano, lo strumento col quale fa tutto ciò che è male.”

George Orwell, La fattoria degli animali

 

Mi uccidono sempre sotto al ponte. Lo hanno sempre fatto. La prima volta nel 1936. Venivo dal bosco portandomi dietro la tramontana e qualche idea stramba. Dopotutto il mondo è pieno di visitatori schivi, di una razza che raramente si rivela. Hanno le guance rossastre e una febbre di sonno negli occhi. Sembrano avvolti in trapunte di pelo, scampati a un silenzioso tracollo. E si portano sempre dietro qualcosa di infausto, qualcosa di fumante.

 

PAUROSA MENTE

PIER MARRONE

NIGHTHAWKS

Mi aggiro a Bologna nelle sale di Palazzo Fava a visitare una mostra dei quadri di Edward Hopper, il grande cantore visivo della solitudine americana. Molti di noi ne hanno presenti le immagini, anche se non sempre sappiamo attribuirle proprio a lui. Le abbiamo presenti attraverso i suoi dipinti, originali o riprodotti (che differenza fa? Ci sono delle riproduzioni che tecnicamente sfidano gli originali anche a occhi esperti e allenati) e le immagini che a lui si sono ispirate. Continua a leggere “PAUROSA MENTE”

PA·Ù·RA

CRISTINA RIZZI GUELFI

 paura: pa·ù·ra/ sostantivo femminile

lat. pavor -oris «timore»

Un’angoscia divertita e attonita o meravigliata o intorpidita o disgustata o drogata come quella che si prova la prima volta che si va al circo e poi non si torna più.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LA PAURA DELLA NORMALITÀ

GIANCARLO STAUBMANN

diane arbus 2La produzione fotografica di Diane Arbus si concentra tra il 1960 ed il 1971 ed è interamente segnata dalla volontà dell’artista di indagare tutto ciò che è diverso, aberrante, tutto ciò che suscita paura nel cuore dall’America farisea e conformista che, proprio in quegli anni, sta celebrando se stessa e la proprio “normalità” attraverso immagini patinate e rassicuranti.

La fotografa decide di dare corpo al brutto, alla follia, ai mostruosi scherzi della natura e di schiaffare tutto ciò in faccia al perbenismo borghese che, invece, lo rifiuta nel tentativo di autentificare ed esaltare se stesso.  Le immagini dei freaks, dei pazzi, degli ermafroditi, delle gemelline (non a caso riprese da Kubrick in Shining ) sono terribili e perturbanti, ma non tanto per l’alterità del soggetto in sé, quanto per ciò che quell’alterità significa se confrontata con la cosiddetta normalità. Continua a leggere “LA PAURA DELLA NORMALITÀ”

CREAZIONE

MARCELLO MONALDI

antartica-whale-salgadoPerché la mostra fotografica di Sebastião Salgado, che si è potuta ammirare nel freddo gennaio 2017 nella Chiesa di S. Giacomo a Forlì, ha per titolo Genesi e non Creazione? In fondo, se pensiamo alla Bibbia, è nel suo primo libro, la Genesi, che si narra la creazione del cielo e della terra da parte di Dio. Il termine genesi rinvia al secondo, creazione, almeno su un piano teologico-religioso. Se fosse questo lo sfondo della mostra, la scelta di questo o quel titolo sarebbe puramente terminologica e non concettuale. Ma la mostra e l’opera di Salgado si muovono davanti a uno sfondo diverso: per lui, genesi non sembra più rinviare necessariamente a creazione. Troppo esplicito, nel termine creazione, è il rimando all’idea di un creatore trascendente. E l’idea di una creazione dal nulla appare oggi ingombrante proprio a chi, come Salgado, vuole elevare un inno alla natura incontaminata (una volta si sarebbe detto: “appena uscita dalle mani del creatore”) ma senza più “laudare”, per suo tramite, anche e soprattutto il Signore del creato (come accadeva nel francescano Cantico delle creature). Continua a leggere “CREAZIONE”

CREAZIÓNE

CRISTINA RIZZI GUELFI

rizziguelfi-1creazióne s. f. [dal lat. creatio -onis, der. di creare «creare»].
La Creazione fu il primo atto di sabotaggio – Emil Cioran Continua a leggere “CREAZIÓNE”