“IL FÜHRER CREA IL DIRITTO”. CARL SCHMITT E LA NOTTE DEI LUNGHI COLTELLI

TOMMASO GAZZOLO

hitler

1. Cosa vorrebbe dire creare diritto? Ed in che senso la “creazione” del diritto si differenzierebbe da ciò che sarebbe proprio del porre il diritto, dalla sua “posizione”? La domanda meriterebbe di essere interrogata secondo più strategie. Ciò che, nelle pagine che seguono, ci si propone, è di mostrare come essa sia in gioco anche nel pensiero di Carl Schmitt e consenta di avvicinarsi ad uno degli aspetti più controversi di esso, quello del suo impegno politico a favore del nazionalsocialismo. Continua a leggere ““IL FÜHRER CREA IL DIRITTO”. CARL SCHMITT E LA NOTTE DEI LUNGHI COLTELLI”

LA GIUSTIZIA DEL CROCIFISSO

TOMMASO GRECO

velasquez-crocifissione1. C’è una giustizia che sfida tutte le altre e si colloca là dove queste segnano il passo. Le categorie del nostro pensiero ci hanno abituato a cercare la giustizia nella “conformità alla legge” oppure nel “dare a ciascuno il suo”, ma non sempre legalità e uguaglianza (formale o sostanziale che sia) producono automaticamente quella giustizia di cui gli uomini hanno sete. Anche tralasciando il campo della giustizia penale, sottoposto più di altri al rischio di errori drammatici, è nella quotidianità delle vite ‘normali’ che l’applicazione di una regola, seguendo un meccanismo in base al quale si finisce per guardare alla regola più che alla vita, produce spesso decisioni che percepiamo come ingiuste. Ma non può che essere così: questa è la logica delle regole, questa la logica del diritto. Continua a leggere “LA GIUSTIZIA DEL CROCIFISSO”

IMMAGINI DELL’EUROPA/ENDOXA, 1, 1, MAGGIO 2016

SCRITTI DI FABIO CIARAMELLI, PEE GEE DANIEL, ROSARIO DIANA, DARIO GIUGLIANO, PIER MARRONE, PAOLO PROTA, CRISTINA RIZZI GUELFI, FRANCESCOMARIA TEDESCO, FERDINANDO MENGA, VANNI VERONESI, MONICA VISINTIN

SALVIAMO L’EUROPA STUDIANDO I MAGNOGRECI

FRANCESCOMARIA TEDESCO

Immagine-3Gli eventi che hanno stravolto l’Europa negli ultimi anni, in corrispondenza con la proiezione bellica di molti paesi europei impegnati nella cosiddetta ‘lotta al terrrorismo’ in particolare dopo l’attacco alle Torri gemelle, hanno segnato fortemente sul piano emotivo l’opinione pubblica dei Paesi membri dell’Unione. L’impatto emotivo
è stato fortissimo, anche a causa del ruolo dei media nel portare in ogni casa le immagini delle devastazioni inferte sul suolo europeo da parte dei terroristi. Continua a leggere “SALVIAMO L’EUROPA STUDIANDO I MAGNOGRECI”