Tag: Andrea Raciti

PER UNA METEMSOMATOSI POLITICA

ANDREA RACITI “Corpo politico”. Sembra a prima vista un sintagma paradossale. Quando giuristi e politologi si rivolgono alle più scottanti questioni riguardanti lo Stato, anche quando si riferiscono, in particolar modo, alla forma più avanzata e, per alcuni, crepuscolare di esso, ovvero lo Stato costituzionale, ne parlano in termini di descrizione somatica. Si tratta di…

Continua a leggere PER UNA METEMSOMATOSI POLITICA

LA RETTA VIA DELLA DEVIANZA

ANDREA RACITI “Ma ecco quello che (…) va osservato in una simile circostanza: forse il caso generale, quello stesso al quale sono commisurate tutte le procedure e le regole giuridiche, e dal quale esse vengono previste e annotate nei libri, non esiste affatto, per quello stesso motivo che qualsiasi faccenda, qualsiasi, mettiamo, delitto, nel momento…

Continua a leggere LA RETTA VIA DELLA DEVIANZA

FIORI DI STRADA TRA LE ROVINE: CHE NE È DELLA CITTÀ?

ANDREA RACITI “Questo quadro dell’Attica, lo spettacolo che io contemplavo, era stato contemplato da occhi chiusi da duemila anni. Anch’io sono destinato a passare a mia volta: altri fuggitivi come me verranno a fare le stesse riflessioni sulle stesse rovine…”  François-René de Chateaubriand, Itinéraire de Paris à Jerusalem Rovine ignote “Hic sunt dracones” o “hic…

Continua a leggere FIORI DI STRADA TRA LE ROVINE: CHE NE È DELLA CITTÀ?

UN GIORNO CON ERATO IN CUBISIA

ANDREA RACITI “Nello specchio antico/ d’acque morte/ s’immerge/ una rana./ Risveglio d’acqua” Matsuo Bashō  (1686) Da diversi anni a questa parte, ho riconosciuto l’idea di “giorno” in una figura mitologica. Si tratta di una delle nove Muse, Erato. Vorrei spendere qualche parole sulle Muse, prima di parlare di Erato. Esse sono divinità a tutti gli effetti,…

Continua a leggere UN GIORNO CON ERATO IN CUBISIA

FINZIONI ECCEZIONALI: AGAMBEN, IL CORONAVIRUS E L’“UOMO DELLA STRADA”

ANDREA RACITI La convulsa situazione generale che tutti stiamo vivendo da circa due settimane, tra le varie cose, ha contribuito a creare un vasto calderone di informazioni, immagini e opinioni da cui veniamo assaliti ogni giorno. Anche questo mio breve contributo, in qualche modo, rientra per forza di cose in questo calderone, d’altronde questa è…

Continua a leggere FINZIONI ECCEZIONALI: AGAMBEN, IL CORONAVIRUS E L’“UOMO DELLA STRADA”