RELAZIONI REPULSIVE: LEGGE, NATURA E MUSICA IN UN’OPERA BUFFA DI ROUSSEAU

PIER GIUSEPPE PUGGIONI 1. Il Rousseau compositore e le sue ‘idiosincrasie’ – Ogni tanto, quando ci accostiamo alla storia della letteratura, potremmo chiederci quanta parte di ciò che i grandi autori hanno consegnato ai posteri – o, meglio, di quello che i posteri hanno raccolto da loro – corrisponda alle aspirazioni che tali autori avevano…

Continua a leggere RELAZIONI REPULSIVE: LEGGE, NATURA E MUSICA IN UN’OPERA BUFFA DI ROUSSEAU

ORTEGA Y GASSET E LE MASSE: UN’INTOLLERANZA LUNGIMIRANTE

MATTIA ZANCANARO Sono trascorsi ormai novant’anni da quando José Ortega y Gasset, saggista, filosofo e giornalista spagnolo di rara finezza, pubblicava La ribellione delle masse, la sua opera più celebre e apprezzata. Con gli occhi rivolti a un’Europa tormentata da conflitti identitari e crisi economiche, Ortega scrive un testo crudo e disincantato, destinato a rimanere…

Continua a leggere ORTEGA Y GASSET E LE MASSE: UN’INTOLLERANZA LUNGIMIRANTE

EMERGENZA E FILOSOFIA DELL’ESTRANEO: COSA PUÒ INSEGNARCI BERNHARD WALDENFELS

GIULIANA VENDOLA Per tentare di penetrare con sguardo critico le trame della sofferente e idiosincratica situazione odierna qualche fecondo spunto lo possiamo trarre dal pensiero di Bernhard Waldenfels, filosofo contemporaneo non molto noto al pubblico dei lettori italiani, eppure autore di una produzione teorica a tratti profetica, soprattutto se misurata sulla base di quanto l’attualità…

Continua a leggere EMERGENZA E FILOSOFIA DELL’ESTRANEO: COSA PUÒ INSEGNARCI BERNHARD WALDENFELS

FINZIONI, 5, 24, MARZO 2020/ DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI/UNIVERSITÀ DI TRIESTE/ DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA/UNIVERSITÀ DELLA CAMPANIA

SCRITTI E IMMAGINI DI LUCA ROSSI, SHARON RITOSSA, FERDINANDO MENGA, RICCARDO DAL FERRO, PIER MARRONE, ANDREA RACITI, TOMMASO GAZZOLO,  FRANCO FERRANT, CRISTINA RIZZI GUELFI, FABIO CIARAMELLI, SILVIA D’AUTILIA, MASSIMO FILIPPI, ENRICO MONACELLI, TONY KARED, DOMENICO SCARAMUZZI, PEE GEE DANIEL, GIACOMO DI PERSIO

Continua a leggere FINZIONI, 5, 24, MARZO 2020/ DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI/UNIVERSITÀ DI TRIESTE/ DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA/UNIVERSITÀ DELLA CAMPANIA

FOIBA

LUCA ROSSI Da ben prima di ogni cosa, prima della creazione stessa, io già ero, perché da me nacque tutto; non vi dirò del prima, che per voi non è immaginabile, ma prima che la prima lucertola aprisse gli occhi io già ero lì e vidi l’orzo e il frumento crescere accanto al maiale tra…

Continua a leggere FOIBA

TRA FINZIONE E REALTÀ: CONTAMINAZIONE, EMANCIPAZIONE, ESITAZIONE

FERDINANDO MENGA “Di’ pure che sono antiquato, ma preferisco tenere verità e finzione ben separate […]”. Questa concisa affermazione, che estrapolo da una conversazione che il filosofo australiano Peter Singer intrattiene, o meglio, finge di intrattenere (particolare, questo, importante, su cui dirò qualcosa in chiusura) con sua figlia Naomi, farà da sfondo alle pagine che…

Continua a leggere TRA FINZIONE E REALTÀ: CONTAMINAZIONE, EMANCIPAZIONE, ESITAZIONE

L’ILLUSIONE DELLE ILLUSIONI IN TEMPI DI CRISI: DA KANT A NIETZSCHE, LE FINZIONI COME UNICA VIA D’USCITA

RICCARDO DAL FERRO Eccoli, gli avvoltoi dell’autenticità, pronti a scagliarsi sulla carcassa di un’umanità sofferente con le loro frasi fatte: “Un uomo lo si riconosce dal modo in cui prova dolore”, dicono alcuni. “Solo quando il caos congeda le maschere emerge la vera natura dell’individuo”, dicono altri.” È nel momento di difficoltà che si discerne…

Continua a leggere L’ILLUSIONE DELLE ILLUSIONI IN TEMPI DI CRISI: DA KANT A NIETZSCHE, LE FINZIONI COME UNICA VIA D’USCITA

FINZIONI ECCEZIONALI: AGAMBEN, IL CORONAVIRUS E L’“UOMO DELLA STRADA”

ANDREA RACITI La convulsa situazione generale che tutti stiamo vivendo da circa due settimane, tra le varie cose, ha contribuito a creare un vasto calderone di informazioni, immagini e opinioni da cui veniamo assaliti ogni giorno. Anche questo mio breve contributo, in qualche modo, rientra per forza di cose in questo calderone, d’altronde questa è…

Continua a leggere FINZIONI ECCEZIONALI: AGAMBEN, IL CORONAVIRUS E L’“UOMO DELLA STRADA”

ORBIS PICTUS VEL ORBIS FICTUS

FRANCO FERRANT All’inizio c’erano i racconti. La memoria della memoria della memoria. Ritmati e per lo più condivisi. Anche se nessuno giurerebbe che le cose siano andate esattamente come le riferivano. Anche se non furono proprio la mano delicata di Afrodite, empiamente ferita dal mortale, e il soccorso di Febo a sottrarre Enea ai colpi…

Continua a leggere ORBIS PICTUS VEL ORBIS FICTUS

MITOLOGIA DEL LINGUAGGIO: L’INFANZIA, L’ALTRO, IL SIGNIFICATO

SILVIA D’AUTILIA E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch’io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre, chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sè, del mondo com’egli l’ha dentro? Crediamo d’intenderci; non c’intendiamo mai! (L. Pirandello, Sei personaggi…

Continua a leggere MITOLOGIA DEL LINGUAGGIO: L’INFANZIA, L’ALTRO, IL SIGNIFICATO

FINZIONI SPECISTE

MASSIMO FILIPPI ENRICO MONACELLI I processi della différance, della traccia, dell’iterabilità, della dis-appropriazione […] sono all’opera dappertutto, cioè ben al di là dell’umanità. Jacques Derrida, “Il faut bien manger” o il calcolo del soggetto  Capo Secondo la Treccani, la finzione è “l’atto, o l’abitudine, di fingere, di simulare” nonché un’“invenzione della mente, ciò che si…

Continua a leggere FINZIONI SPECISTE

IL VIRUS

TONY KARED “Il virus, in tre mesi, ci aveva reso migliori di quanto era riuscito a fare, in duemila anni, il cristianesimo.” Con questo pensiero in testa, Jonathan, si apprestava ad operare il cucciolo di cervo che gli avevano portato i barracelli. “Del resto, l’uomo si affratella solo quando il nemico è comune.”

Continua a leggere IL VIRUS

LA FICTION: RECTO E VERSO

DOMENICO SCARAMUZZI Carissima Dora, potrà sembrarti curioso, ma prima di interrogarci sulla Presenza del Signore nell’Eucaristia, dovremmo affrontare un’importante questione previa, ovvero quella relativa alla ‘nostra’ presenza non tanto – e non solo – al cospetto di Essa, ma più in generale dinanzi al mondo. D’altra parte, se non comprendiamo questa, come potremmo rendere ragione…

Continua a leggere LA FICTION: RECTO E VERSO

THE CONFERENCE-MAN

PEE GEE DANIEL “Oggi, ore 18.30, presentazione del libro La cura del cuore. Sarà presente l’autore per firmarne le copie” annunciava un cartellone visibile in ogni area del centro commerciale. In bella mostra la variopinta copertina, con un cuore stilizzato che si trasformava in un arcobaleno. Sopra il titolo il nome dello scrittore: Fausto Pelagatta.…

Continua a leggere THE CONFERENCE-MAN